Accesso ai servizi

COME FARE PER

Richiesta accesso atti amministrativi

Descrizione:
Il Comune garantisce a tutti i cittadini l’esercizio del diritto di accesso, cioè il diritto di esaminare ed avere copia dei documenti amministrativi dalla stessa creati o detenuti, allo scopo di favorire la partecipazione e di assicurare la trasparenza e l’imparzialità dell’azione amministrativa.
Tutti i documenti amministrativi del Comune sono accessibili, ad eccezione di quelli riservati per espressa indicazione di legge e fatte salve le esigenze di riservatezza di altri soggetti citati nei documenti richiesti.

Come Fare:
Il diritto di accesso formale può essere esercitato da tutti i soggetti (cittadini, associazioni, imprese.....) che dimostrino di avere un interesse diretto, concreto e attuale tutelato dall’ordinamento e collegato ai documenti di cui si chiede visione o copia (non sono ammesse, ad esempio, richieste di visione per mera curiosità o generiche).
Sulla domanda deciderà il dirigente o il responsabile della struttura competente a produrre o detenere la documentazione richiesta nella domanda. La domanda di accesso può avere 4 diversi tipi di esito, che devono essere sempre comunicati per iscritto al richiedente:
Accoglimento: la domanda viene ritenuta completa e fondata su un interesse tutelato dall’ordinamento e collegato ai documenti di cui si chiede visione o copia; pertanto, tutta la documentazione viene messa a disposizione del richiedente.
Limitazione: la domanda viene ritenuta completa e fondata, tuttavia, per esigenze di riservatezza o per altre ragioni previste dalla legge, può essere messa a disposizione del richiedente solo una parte della documentazione.
Differimento: la domanda viene ritenuta completa e fondata, tuttavia non può essere accolta immediatamente, ma solo in un secondo momento, indicato dall’Amministrazione.
Rifiuto: la domanda non può essere accolta.
La presa visione e il rilascio di copia è subordinato al rimborso dei costi sostenuti dall’Amministrazione.
Nel caso si presenti la domanda di accesso per conto di terzi o in qualità di legale rappresentante, si precisa che le eventuali deleghe di rappresentanza possono essere prodotte anche attraverso una dichiarazione sostitutiva di certificazione ai sensi dell’art. 46 D.P.R. 445/2000 (Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa).

Informazioni specifiche:
  1. All’istanza deve essere allegata copia fotostatica di un documento di riconoscimento del firmatario, qualora l’istanza non venga sottoscritta con firma digitale.
  2. Secondo quanto previsto dalla D.G.C. n. 144 del 26/11/2018, il diritto di accesso ha un costo pari ad € 25,00 per ogni richiesta. Sono considerate comunque richieste diverse, anche se presentate in unica domanda , accessi agli atti relativi a oggetti diversi o che coinvolgono uffici comunali diversi;
  3. Il rilascio di copie semplici o conformi è subordinato al pagamento del costo di riproduzione nelle tariffe determinate con D.G.C. n. 144 del 26/11/2018;
  4. La richiesta in copia autenticata di documenti deve essere presentata in regola con le vigenti disposizioni sul bollo (apposizione di marca da bollo da € 16,00. Per il rilascio degli atti in copia conforme, saranno richieste un numero di marche da bollo come richiesto dalla normativa vigente in funzione del numero di pagine dell’atto.

Dove Rivolgersi:
Settore Edilizia Privata

Tempistica:
L'evasione della richiesta è effettuata entro 30 giorni dalla data della richiesta. Interrompono i termini eventuali richieste per integrazioni.

Riferimenti Normativi:
Legge 7 agosto 1990, n. 241 e s.m.i.

Documenti allegati:
File pdftabella dei diritti segreteria in materia edilizia e rimborso stampati (32,34 KB)
allegato F delibera di Giunta Comunale n. 144 del 26/11/2018
File wordMODULO ACCESSO ATTI AMMINISTRATIVI (58 KB)